Massaggio connettivale

Si tratta di un massaggio che agisce sulla muscolatura profonda e lavora, appunto, sul tessuto connettivo. Questo si occupa di diverse funzioni indispensabili nel nostro organismo, come supportare e sostenere gli organi ed altri tessuti, proteggere ed isolare gli organi, connettere lo scheletro ai muscoli e trasportare liquidi attraverso il sangue.

Il massaggio connettivale sfrutta le funzioni di questo tessuto per raggiungere e stimolare le zone locali, ma anche quelle più profonde per andare a raggiungere gli organi e i tessuti più profondi e distanti dal punto in cui viene eseguito il massaggio.

Leggi tutto

Si ricorre al massaggio connettivale:

  • per contrastare (abbinato a dieta sana, attività fisica, ecc.) la cellulite in stadio avanzato;
  • per ridurre altre tipologie di inestetismi (smagliature, rilassamento cutaneo e cicatrici);
  • per ridurre dolore di diverso tipo (dolore cronico, dolori lombari, ecc.);
  • in caso di ridotta mobilità articolare (dovuta, ad esempio, a dolori cronici, traumi, ecc.);
  • in caso di contratture, rigidità e/o tensioni muscolari;
  • in caso di disturbi connessi all’assunzione di una postura scorretta;
  • in caso di sintomi derivanti da disturbi del tessuto connettivo.

Gli effetti benefici di questa tipologia di massaggio sono molti, tra cui:

  • la riattivazione della vascolarizzazione;
  • la riattivazione dell’ossigenazione dei tessuti, soprattutto di quelli più in profondità;
  • la riattivazione dei processi metabolici;
  • l’incremento di produzione di collagene (estremamente importante per l’elasticità e il tono dei tessuti) e quindi il rassodamento;
  • il mantenimento della pelle tonica e luminosa;
  • la riduzione dei cuscinetti di adipe, che si accumula sotto pelle;
  • la distensione della pelle dalle tensioni;
  • la diminuzione della cellulite.

La tecnica si svolge senza l’utilizzo di oli o creme, smuovendo i tessuti con le dita e soprattutto utilizzando pollice e indice, attraverso dei movimenti simili a pizzicotti. Spesso e volentieri, il massaggio connettivale viene praticato su aree doloranti e infiammate. Per questo, può essere doloroso sia durante che dopo la seduta. Il dolore potrebbe quindi considerarsi in un certo senso come un effetto secondario noto e atteso.

Se si soffre di particolari patologie o disturbi, prima di sottoporsi a un massaggio connettivale, è necessario chiedere il consiglio del medico.

Contattami

Per ricevere informazioni sui trattamenti e per prenotare la tua seduta, puoi contattarmi telefonicamente, su WhatsApp o tramite mail.

San Rocco di Bernezzo

Via Monte Tibert 3
12010 – San Rocco di Bernezzo

info@amarty.it
Tel. 340 8723015

Si riceve su appuntamento dal lunedì al venerdì.





    Mi interessa questo trattamento:


    Autorizzo il trattamento dei dati personali come indicato nella Privacy Policy